ricerca e selezione del personale

Il team

r-everse recruiting

Ascolta le parole di chi lavora in R-Everse

Ricerca e selezione: noi di R-Everse

Passione per il recruiting, flessibilità, resilienza: guarda il video per conoscere il team di R-Everse.

Alessandro Raguseo e Daniele Bacchi, con più di 15 anni di esperienza nel campo della ricerca e selezione del personale, hanno deciso di innovare il settore affrontandolo da una nuova prospettiva
Nel 2017 hanno dato vita a R-Everse.

0

SEDI

0

DIPENDENTI

0

SCOUT

0

MANDATI GESTITI

A settembre 2019 siamo stati certificati Great Place to Work grazie alla soddisfazione dei nostri team e all’organizzazione con cui operiamo.


I team di ricerca e selezione

Queste sono le aree in cui lavorano i diversi team. Ognuna è organizzata in micro team coordinati dai senior, che si occupano delle performance dell’area e della crescita delle figure junior.

Il Managing Team di R-Everse

Daniele Bacchi

CEO

Alessandro Raguseo

CEO

Lorenzo Cattelani

Head of Sales

Valeria Iungo

Head of Delivery

Federica Boarini

Team Leader D-A-CH

Beatrice Böhm

Marketing & Communication Manager

Daniele Donnini

Technical Manager

Jens Peikert

Team Lead DE

Come abbiamo fatto ad entrare nei primi 10 player del settore del recruiting in Italia nei nostri primi 2 anni di vita?

Sin dalla nascita di R-Everse ho sempre pensato alla nostra azienda come se fosse un prodotto. Se pensiamo ad un prodotto, uno smartphone, ad esempio, richiede una continua evoluzione, viene migliorato versione dopo versione: la durata della batteria, la velocità, la qualità della telecamera. Ecco, noi consideriamo l’azienda R-Everse in obbligata e continua evoluzione.

Per tradurre in concreto questa visione in un’azienda di servizi, la prima cosa che abbiamo fatto è strutturare un rigido processo di raccolta, lettura e analisi di feedback digitali, tracciando tutti gli step importanti della selezione.

Siamo maniaci del feedback. Ancora oggi, dopo centinaia di clienti e migliaia di mandati gestiti, leggiamo personalmente ogni feedback che sia le aziende che i candidati ci lasciano alla fine di ogni step importante. Non lo facciamo solo per un controllo qualità, ma soprattutto perché ci aiuta a capire dove esiste margine di miglioramento.

Riguardo alla digitalizzazione, la nostra visione si base su due aspetti. Da un lato, digitalizzazione = ossigeno. Dall’altro lato c’è in R-Everse la profonda convinzione che questo sia un mestiere human to human. Al cuore del recruiting c’è una componente di lavoro che non può essere mangiata dalla digitalizzazione. Ed è la parte più bella, più sfidante e più nobile del nostro mestiere: la relazione umana.”

Digital to be more human

Grazie al digitale dedichiamo più tempo alla relazione nei processi di ricerca e selezione.